Il Marketing Immobiliare



come fare marketing immobiliare per vendere casa

Cosa è il marketing immobiliare? A cosa serve?

Chi compra, prima di visitare un immobile vuole sapere tutto: localizzazione il più possibile precisa, caratteristiche e, soprattutto, vedere in anticipo delle foto, sia interne sia esterne. Inutile barare. Bisogna essere esaurienti con le informazioni e le immagini. Con alcune accortezze. Iniziamo dalle fotografie: scattarle dalla giusta angolazione lasciando entrare la luce naturale, con le finestre aperte; se l’ambiente è piccolo, preferire qualche particolare al posto del campo lungo. Non male anche l’idea di girare brevi video.

L’annuncio deve essere chiaro, scritto correttamente e ricco di dettagli; la frase di apertura viene letta dalla maggior parte degli utenti: inserisci lì le informazioni principali. Mai lasciare nulla al caso e sopratutto comunicare gli aspetti positivi della casa. Un potenziale acquirente sarà sicuramente più invogliato a contattarvi, se l’annuncio è chiaro, facile e veloce da leggere. Importante è dare l’esatta ubicazione della zona in cui si trova l’immobile e valorizzarne i pregi, come ad esempio: ben servita, a pochi minuti dal centro, vicina ai mezzi, in zona universitaria, etc. Non essere banali ma precisi nella descrizione dell’appartamento, seguendo un filo logico. Prima si descrive l’ingresso, poi il soggiorno, le camere e così via.

Dove pubblicizzare il tuo annuncio? Sicuramente su Internet: il web è il territorio dove si vende e si compra casa. Possono poi esserci all’interno di Internet vari canali più o meno efficaci per avere dei contatti. Sicuramente i portali generalisti quali Casa.it e Immobiliare.it dominano il mercato, lasciando poche briciole agli altri.

Un ruolo sempre più importante viene svolto anche dai social network come Facebook e Twitter. Pubblicizzare i propri immobili tramite questi canali potrebbe essere uno dei modi migliori per entrare in contatto con reali compratori interessati. Sarebbe una buona idea scrivere due o tre annunci diversi del tuo immobile e pubblicizzarli in portali diversi. Per esempio, l’annuncio A su Facebook e l’annuncio B su Subito.it, così da poter monitorare meglio le richieste e selezionare l’annuncio più giusto. I contenuti multimediali in un annuncio on-line fanno la differenza. Ridisegnare la piantina in modalità più “commerciale” (con strumenti tipo Paint, Sketch Up, Sweethome) aiuterà l’utente a capire meglio gli ambienti della casa e farà scattare la telefonata per poter visitare l’immobile.

Esponi la tua casa. Mettere un cartello “in vendita – no intermediari” nel tuo giardino va bene se vivi in una zona ad alto traffico, ma puoi fare altro. Compra degli annunci a pagamento sul tuo giornale locale e vedi se sono disponibili anche online. Sui social media comunica spesso che stai vendendo la tua casa. Distribuisci volantini. Se i regolamenti del tuo Comune lo consentono, metti volantini sui pali della luce, sui semafori, agli incroci principali. Il passaparola è sempre un ottimo strumento!

 

 

Se vuoi saperne di più sulla compravendita della tua casa trovi tutte le informazioni
sul libro “Adesso mi Vendo Casa” Scopri di più
oppure – >> Acquistalo su amazon

Massimo Casini

Imprenditore del campo immobiliare e fondatore di Family Home Immobiliare.
E’ proprio in merito a questo che partecipa a numerosi corsi dai migliori formatori italiani, di gestione aziendale e crescita personale, interessandosi e specializzandosi in particolar modo nel mondo immobiliare, da sempre la sua prima passione.
E’ l’autore del libro “Adesso Mi Vendo Casa” il manuale per vendere casa in totale autonomia.